La domotica permette di personalizzare la nostra casa e renderla tecnologica, con la possibilità di controllare i diversi dispositivi semplicemente attraverso il nostro smartphone o tablet, ovunque noi siamo.

In particolare, abbiamo visto come sia possibile creare il nostro sistema audio wireless, mantenendo inalterate le potenzialità e la qualità del nostro impianto.

Abbiamo sottolineato come tutto il sistema domotico sia regolabile attraverso un tablet o uno smartphone, potendo attivare o programmare le funzioni desiderate quando siamo fuori casa. Come fare, però, quando siamo all’interno del nostro appartamento a gestire i diversi impianti?

Leggi tutto: Domotica: tablet e smartphone come pannelli di controllo


La domotica è la scienza che studia la possibilità di gestire alcune funzioni della casa da remoto, attraverso smartphone, tablet e altri devices. La serratura della porta di ingresso, le serrande o le persiane, le tende interne o esterne, il riscaldamento, l’illuminazione e molti altri dispositivi possono essere connessi tra loro e gestiti sia da casa sia a distanza semplicemente con un app.

Leggi tutto: Musica di alta qualità in casa senza fili grazie alla domotica


 

La domotica è un impianto di gestione digitale delle funzioni della casa. Se fino a qualche tempo fa sembrava qualcosa possibile solo nei film e accessibile solo alle famiglie più ricche, oggi è una realtà disponibile per chiunque voglia portare tecnologia e innovazione all’interno della propria abitazione.

Ma in cosa consiste praticamente la domotica? Si tratta, semplicemente, di una casa gestita da dispositivi intelligenti, connessi fra loro e con il mondo, che possono comunicare con te quando non sei a casa, utilizzare più funzioni contemporaneamente e riadattarsi alle proprie esigenze abitative.

Leggi tutto: La domotica rivoluziona il concetto di casa


In estate cambiano le nostre abitudini, in particolare cambia il modo di ascoltare la musica. Questo perché le nostre giornate si svolgono principalmente all’aperto.

 In passato abbiamo analizzato l’importanza dell’uso delle cuffie, quale sia il modello più adatto alle nostre esigenze e le diverse qualità del suono che possono produrre (leggi qui). Ci siamo soffermati, poi, su come costruire il nostro impianto audio esterno, una vera sfida per chi vuole poter riprodurre un suono qualitativamente pulito anche in un ambiente aperto (leggi qui). Ora, invece, affronteremo il tema relativo alla portabilità, analizzando le principali caratteristiche che un dispositivo portatile deve avere per una riproduzione del suono più fedele possibile, oltre alla capacità di resistere agli agenti esterni.

Generalmente, passiamo le nostre giornate estive sotto l’ombrellone, passeggiando in montagna o in un verde prato di campagna, magari con gli amici per un gustoso barbecue. Le varie location indicate hanno due principali comuni denominatori: la difficoltà di poter collegare cavi e di resistere agli agenti atmosferici.

Il wireless, generalmente, è nemico del purista, per cui il cavo è un elemento fondamentale dell'impianto audio. Fortunatamente, oggi, la tecnologia Bluetooth si è evoluta, sia per la capacità di collegare diversi dispositivi, sia per il risparmio energetico e sia per la velocità di comunicazione tra i dispositivi stessi. Un importante standard è stato raggiunto dal Bluetooth AptX, che ottimizza la trasmissione del segnale audio in modalità wireless attraverso l’uso di una banda più ridotta senza pregiudicare la qualità del suono.

Per quanto riguarda invece la capacità di resistere agli agenti atmosferici e in particolare all’acqua, dobbiamo prendere in considerazione l’indice IPX. Il livello di protezione ai liquidi viene espresso, appunto, dalla sigla IPX a cui corrisponde la capacità, da parte del dispositivo di resistere all’acqua. La scala va da IPX0 (nessuna protezione) a IPX8 (protetto da immersione continua).

Questa caratteristica è fondamentale soprattutto quando vogliamo ascoltare musica sotto l’ombrellone, al mare o in piscina e sotto la doccia. Neo2go con un coefficiente di protezione IPX4 (resistenza agli spruzzi d’acqua da qualsiasi direzione) permette di riprodurre musica anche sotto la doccia, collegandosi direttamente ai vari dispositivi attraverso collegamenti wireless e grazie alla tastiera frontale è possibile selezionare la propria musica preferita salvaguardando gli elementi più delicati. Leggero e poco ingombrante è ideale anche per le passeggiate in montagna.

Se invece si è alla ricerca di un suono perfetto a 360 gradi, Soundcast Melody è la soluzione adatta, grazie all’adozione della più recente evoluzione in fatto di connettività Bluetooth e a un ingresso audio ausiliario, il tutto combinato con una sorprendente qualità audio, è una vera e propria moderna macchina da musica personale, dotata di una grande potenza, buona resistenza all’acqua e ai raggi UV ed è in grado di offrire fino a 20 ore di riproduzione con una singola ricarica.


Con il caldo, durante l’estate, inevitabilmente la nostra vita quotidiana si sposta negli spazi aperti rispetto ai mesi invernali. Fortunatamente la nostra musica ci segue, grazie alle diverse soluzioni che ci permettono di avere sempre a disposizione i nostri brani preferiti. Quello che spesso manca è riuscire a riprodurre la stessa qualità del suono dei nostri impianti indoor. Diventa quindi necessario attrezzarsi per portare un suono di qualità anche negli spazi aperti.

Leggi tutto: Audio all'aperto: come organizzare il proprio impianto


Login

Effettuare il login utilizzando le proprie credenziali di accesso ricevute via e-mail a seguito della registrazione

  or   Registrati

Password dimenticata? |  Nome utente dimenticato?

×

Modulo di Registrazione



  or   Login
×